I canti della Messa domenicale

Questi i canti per la celebrazione eucaristica delle ore 11.00 di

Domenica 12 Giugno 2022


Canto d’ingresso

21 – CANTIAMO TE

Cantiamo te, Signore della vita
Il nome tuo è grande sulla terra.
Tutto parla di te e canta la tua gloria,
grande Tu sei e compi meraviglie: Tu sei Dio.

Cantiamo Te, Signore Gesù Cristo
Figlio di Dio, venuto sulla terra
Fatto uomo per noi nel grembo di Maria,
Dolce Gesù, risorto dalla morte, sei con noi.

Cantiamo Te, amore senza fine
tu che sei Dio, lo Spirito del Padre
vivi dentro di noi e guida i nostri passi,
accendi in noi il fuoco dell’eterna carità.


Canto di offertorio

114 – TRASFORMI IN GESÙ

Nella terra baciata dal sole
lavorata dall’umanità
nasce il grano ed un pezzo di pane
che Gesù sull’altare si fa.

Nelle vigne bagnate di pioggia
dal sudore dell’umanità
nasce l’uva ed un sorso di vino
che Gesù sull’altare si fa.

Con la vita di tutta la gente
noi l’offriamo a te, Padre e Signore,
il dolore e la gioia del mondo
tu raccogli e trasformi in Gesù.

oppure

54 – IL SEME DEL TUO CAMPO

Per ogni volta che ci doni la Parola di luce, noi offriremo la pace.
Per ogni volta che ci nutre il tuo Pane di vita, noi sazieremo la fame.
Per ogni volta che ci allieta il tuo Vino di gioia, noi guariremo ferite.

Offriamo a te, sinceramente, la vita.
Benediciamo la tua pace fra noi.
Saremo l’eco del tuo canto, il seme del tuo campo,
il lievito del tuo perdono, il lievito del tuo perdono.

Non ci separa dalla fede l’incertezza del cuore, quando ci parli, Signore.
Non ci separa dall’amore la potenza del male, quando rimani con noi.
Non ci separa dall’attesa del tuo giorno la morte, quando ci tieni per mano.


Canto di comunione

121 – VERBUM PANIS

Prima del tempo,
prima ancora che la terra cominciasse a vivere,
il Verbo era presso Dio.
Venne nel mondo
e per non abbandonarci in questo viaggio ci lasciò
tutto se stesso come pane.
Verbum caro factum est, Verbum panis factum est.
Verbum caro factum est, Verbum panis factum est.

Qui spezzi ancora il pane in mezzo a noi
e chiunque mangerà non avrà più fame.
Qui vive la tua Chiesa intorno a te,
dove ognuno troverà la sua vera casa.
Verbum caro factum est, Verbum panis factum est.
Verbum caro factum est, Verbum panis.

Prima del tempo,
quando l’universo fu creato dall’oscurità,
il Verbo era presso Dio.
Venne nel mondo,
nella sua misericordia Dio ha mandato il Figlio suo
tutto se stesso come pane.
Verbum caro factum est, erbum panis factum est.
Verbum caro factum est, Verbum panis factum est.

oppure

120 – VERO CIBO È IL TUO CORPO

Vero cibo è il Tuo corpo,
e bevanda è il sangue Tuo.
Se mangiamo questo pane,
sempre in noi dimorerai.
Tu sei pane degli angeli,
cibo di immortalità.
Tu sei il pane dell’amore,
sacramento di pietà.

Pane sei disceso a noi dal cielo,
pane che hai in se ogni dolcezza.
Pane della vita, vieni ancora in noi,
e saremo uniti per l’eternità.
Dacci sempre questo pane,
dacci sempre questo pane.

Pane che dai vita al mondo,
dona forza e santità.
Ci sostieni nel cammino,
Ti adoriamo in verità.
O signore non siam degni,
di venire alla tua mensa.
Di soltanto una parola,
la salvezza ci darai.


Canto finale

67 – LUCE DI VERITÀ

Luce di verità, fiamma di carità,
vincolo di unità Spirito Santo, Amore.
Dona la libertà, dona la santità,
fa dell’umanità il tuo canto di lode.

Tu nella brezza parli al nostro cuore, ascolteremo Dio la tua parola.
Ci chiami a condividere il tuo amore, ascolteremo Dio la tua parola.
Spirito vieni!

Ci poni come luce sopra un monte, in noi l’umanità vedrà il tuo volto.
Ti testimonieremo fra le genti, in noi l’umanità vedrà il tuo volto.
Spirito vieni!

Cammini accanto a noi lungo la strada, si realizzi in noi la tua missione.
Attingeremo forza dal tuo cuore, si realizzi in noi la tua missione.
Spirito vieni!

 


Il libretto dei canti per la liturgia