22 Giugno 2024
Catechesi e Pastorale giovanile

Un sabato speciale: le classi del catechismo al Santuario di San Giuseppe da Copertino in Osimo

di Annarita, Daniele, Laura e Marianna

Sabato 22 ottobre noi catechisti, con i bambini, i ragazzi e le loro famiglie, accompagnati dal parroco Don Roberto, abbiamo visitato il Santuario di San Giuseppe da Copertino a Osimo.
Entrati in Basilica siamo stati accolti da un frate che ci ha raccontato la vita del santo a partire dalla nascita, passando per la travagliata infanzia e giovinezza, la vocazione, l’iniziazione alla vita monastica, gli studi teologici la vita in monastero fino alla sua morte.
Successivamente abbiamo effettuato un percorso che prevedeva la visita della cripta con la teca contenente le spoglie del santo, il museo con gli oggetti e i paramenti sacri appartenuti a lui , la minuscola e modesta stanza in cui ha abitato e dove è morto, l’altare dove pregava e celebrava la Messa.

Al termine della visita c’è stato un momento conviviale nel chiostro con tutti i partecipanti e abbiamo poi concluso il pomeriggio con la celebrazione della Santa Eucaristia.

È stato veramente bello conoscere la Fede di questo santo, che fin da piccolo si è fidato di Dio ricorrendo a Lui e alla Vergine Maria, di cui era molto devoto, per riuscire a superare le molte difficoltà nello studio, dovute alla sua incapacità di memorizzare le cose, che insegnanti e compagni mettevano in evidenza procurandogli grandi umiliazioni.
Ma il Signore ha scelto proprio lui per operare le sue meraviglie e lo ha aiutato miracolosamente a concludere gli studi e a seguire la sua santa vocazione.

Un’altra caratteristica di San Giuseppe da Copertino era la sua ” levitazione”, cioè il prodigioso fatto che quando pregava il suo corpo si sollevava da terra: per questo egli è anche protettore degli aviatori.
San Giuseppe da Copertino è il protettore degli studenti e molti ragazzi si recano a pregare alla sua tomba in occasione degli esami o nei momenti difficili della carriera scolastica.

È stato proprio un bel pomeriggio trascorso insieme nel quale abbiamo scoperto un nuovo Amico che ci ha arricchito di speranza.
Grazie San Giuseppe da Copertino!